Igiene e profilassi

L’Igiene e la Profilassi (prevenzione) dentale costituiscono quella branca dell’odontoiatria che si occupa di mantenere pulita la bocca del paziente. Il suo scopo è quello di eliminare la placca batterica ed il tartaro dalle superfici dentali al fine di prevenire problemi dento-gengivali quali gengivite (infiammazione dei tessuti gengivali superficiali), parodontite (infiammazione dei tessuti profondi di supporto dei denti), alitosi (cattivo odore dalla bocca), e carie. Le sedute professionali svolte dal dentista o dall’igienista dentale, comprendono generalmente:

  • ablazione del tartaro mediante strumenti manuali o ad ultrasuoni
  • levigatura delle radici dei denti per una pulizia profonda del tartaro sottogengivale
  • polishing delle superfici dentali al fine di rimuovere le macchie acquisite
  • sbiancamento dentale
  • sigillature dei solchi dei molari permanenti appena erotti
  • fluoroprofilassi tramite gel o paste fluorate in pazienti in età evolutiva

Le istruzioni all’igiene domiciliare e la motivazione del paziente (compliance) costituiscono una parte integrante e fondamentale di questa terapia. È quindi necessario che il dentista e l’igienista diano istruzioni precise e puntuali sull’uso corretto che il paziente deve fare dello spazzolino da denti, opportuni dentifrici, filo interdentale e scovolini. Ogni paziente ha necessità e capacità diverse ma è importante che capisca che l’igiene e la prevenzione delle patologie orali è prima di tutto domiciliare e si compie giorno per giorno.